Nuova direttiva dell’Unione Europea riconosce le criptovalute

La direttiva UE 2018/843, che entrerà in vigore a fine mese, definisce cosa siano esattamente le “valute virtuali” o criptovalute, e predispone una regolamentazione in materia. Gli stati membri avranno tempo fino a gennaio 2020 per adeguare le proprie legislazioni.

Definizione di criptovalute

Viene data una definizione di cosa siano le criptovalute, e della differenza con la valuta fiat. Secondo la direttiva, le “valute virtuali” sarebbero:

“una rappresentazione di valore digitale che non è emessa o garantita da una banca centrale o da un ente pubblico, non è necessariamente legata a una valuta legalmente istituita, non possiede lo status giuridico di valuta o moneta, ma è accettata da persone fisiche e giuridiche come mezzo di scambio e può essere trasferita, memorizzata e scambiata elettronicamente”

Più che semplice denaro digitale

Ciò che il documento sottolinea è che l’utilizzo di questa tecnologia come metodo di pagamento è solo uno dei tanti possibili. L’obiettivo è quindi prendere in considerazione, e regolamentare, ognuno dei possibili usi:

“Sebbene le valute virtuali possano essere spesso utilizzate come mezzo di pagamento, potrebbero essere usate anche per altri scopi e avere impiego più ampio, ad esempio come mezzo di scambio, di investimento, come prodotti di riserva di valore o essere utilizzate in casinò online. L’obiettivo della presente direttiva è coprire tutti i possibili usi delle valute virtuali“

Come possiamo vedere dal testo della direttiva, si prendono in considerazione anche aspetti legati agli investimenti, riserva di valore, betting online (giochi e scommesse).

Viene introdotta la figura del prestatore di servizi

La direttiva prende in considerazione anche le aziende che forniscono servizi wallet (portafogli) agli utenti, precisando che, al momento, non sono responsabili di rilevare attività illecite da parte dei propri clienti. Per questo motivo, prosegue il documento, occorrerà inserire anche queste figure all’interno della normativa relativa all’antiriciclaggio e al contrasto del finanziamento al terrorismo:

“È pertanto di fondamentale importanza ampliare l’ambito di applicazione della direttiva (UE) 2015/849 in modo da includere i prestatori di servizi la cui attività consiste nella fornitura di servizi di cambio tra valute virtuali e valute legali e i prestatori di servizi di portafoglio digitale. Ai fini dell’antiriciclaggio e del contrasto del finanziamento del terrorismo (AML/CFT), le autorità competenti dovrebbero essere in grado di monitorare, attraverso i soggetti obbligati, l’uso delle valute virtuali. Tale monitoraggio consentirebbe un approccio equilibrato e proporzionale, salvaguardando i progressi tecnici e l’elevato livello di trasparenza raggiunto in materia di finanziamenti alternativi e imprenditorialità sociale”

Un passo avanti importante

Abbiamo già parlato di un report del Parlamento Europeo, che invitava il legislatore a “non vietare, nè ignorare le valute virtuali“. Questa nuova direttiva, fa un passo avanti successivo, cominciando a dare una definizione specifica di cosa siano le criptomonete, i possibili casi d’uso e le relative regolamentazioni. Si tratta di provvedimenti che renderanno la vita più semplice a tutti quei soggetti, dagli exchange ai miner ai fornitori di servizi, che vorranno operare in questo settore e avere le proprie sedi in europa. Una regolamentazione chiara e priva di “aree grigie” permette infatti alle aziende europee di poter investire più serenamente in progetti legati alle crypto, muovendosi in un quadro normativo già definito. Si tratta sicuramente di un approccio iniziale a questa materia, e sicuramente in futuro ci saranno ulteriori sviluppi e iniziative legislative, per fare ancor più chiarezza sull’utilizzo di queste tecnologie da parte di privati e aziende.

Fonti:
Direttiva UE https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018L0843&from=EN

Sviluppatore software professionale dal 2006, appassionato di crypto dal 2013, attualmente impegnato, tra le altre cose, nello sviluppo di coinrush.it

  • 5
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  

Acquista Moneta Bitcoin Fisico





Post nella categoria: Crypto News - Tag: / / / / / / / / /
Pubblicato il 12-07-2018

Lascia un commento