Goldman Sachs sta lavorando (con calma) ad uno strumento derivato di Bitcoin

In seguito al report di Business Insider che affermava l’intenzione di Goldman Sachs di abbandonare il progetto di creazione di una piattaforma di trading su Bitcoin, arriva una nuova dichiarazione del CFO Martin Chavez, con l’obiettivo di fare chiarezza sull’argomento. In riferimento alla notizia del “ripensamento” del colosso bancario, rispetto all’apertura di una piattaforma di trading di Bitcoin, Chavez ha affermato:

“I never thought I would hear myself use this term but I really have to describe that news as fake news,”

“Non ho mai pensato che avrei usato questo termine, ma credo davvero che debba descrivere questa notizia come una fake news” (traduzione dell’Autore)

Al lavoro su uno strumento derivato per Bitcoin

Il CFO di Goldman Sachs ha affermato che stanno lavorando allo sviluppo di strumenti derivati per Bitcoin, “perchè ce lo chiedono i nostri clienti”. I derivati dovrebbero essere in BTC/USD e il valore verrebbe calcolato da una media del prezzo su vari exchange. Si attendono però approfondimenti su una materia così nuova, per la finanza tradizionale, oltre che nuove regolamentazioni e un quadro normativo più chiaro.

Una posizione neutra, in attesa di futuri sviluppi

Già in passato il colosso di Wall Street si era espresso in maniera “neutra” nei confronti della più popolare delle crypto, affermando di non supportarla ma nemmeno di rifiutarla, come possibile strumento di investimento e speculazione per i propri clienti. In effetti, il recente (ed ennesimo) crollo di bitcoin degli scorsi giorni, sembra essere stato pesantemente influenzato dalle aspettative eccessive che si nutrivano nei confronti di questi nuovi strumenti finanziari (derivati), con conseguente atteso arrivo degli “investitori istituzionali” nel mercato cripto. In sintesi, nonostante l’impazienza e le aspettative del mercato, la posizione di GS rimane cauta e in attesa di valutare tutti i possibili sviluppi, inclusa l’ipotesi (per ora ancora studiare e non in arrivo in tempi brevi) di creazione di bitcoin fisici.
Chavez ha tra l’altro dichiarato che:

“Maybe someone who was thinking about our activities here got very excited that we would be making markets as principal and physical bitcoin, and as they got into it they realized part of the evolution but its not here yet”

“Forse qualcuno che pensava alle nostre attività era molto eccitato all’idea che creassimo mercati con btcoin fisici, ma quando hanno approfondito si sono resi conto che è parte di un’evoluzione ma che non è ancora realizzata” (traduzione dell’Autore)


Fonti:
Business Insider https://www.businessinsider.com/goldman-sachs-retreats-from-launching-crypto-trading-desk-2018-9?IR=T
CNBC https://www.cnbc.com/2018/09/06/goldman-sachs-cfo-calls-reports-of-shutting-down-crypto-desk-fake-news.html

Sviluppatore software professionale dal 2006, appassionato di crypto dal 2013, attualmente impegnato, tra le altre cose, nello sviluppo di coinrush.it

  • 3
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  

Acquista Moneta Bitcoin Fisico





Post nella categoria: Crypto News - Tag: / / / / / /
Pubblicato il 07-09-2018

Lascia un commento